3/2016 Newsletter: “Riflessioni”, di Francesco Furchì

Stage – Gun Disarming Techniques: Modugno 19.3.2016 – Scuola Elementare S. G. BOSCO
Marzo 3, 2016
Festa della Donna, stage per imparare a difendersi dagli aggressori
Marzo 11, 2016

3/2016 Newsletter: “Riflessioni”, di Francesco Furchì

 Clicca per scaricare Newsletter PDF

“Riflessioni”, di Francesco Furchì’

FURCHI ASD 1200 600

Quando insegno agli appartenenti alle forze di polizia l’utilizzo delle leve articolari per bloccare fisicamente un soggetto e, prima di effettuarle, vado a colpire un punto sensibile (non un punto mortale), per “ammorbidirlo”, ossia per far in modo che il soggetto opponga una resistenza minore, molti di loro mi rappresentano che in altre arti marziali le leve vengono effettuate direttamente e ciò li fa stare più tranquilli in quanto non rischiano di incorrere in situazioni  penalmente rilevanti.

Ovviamente, la persona collaborativa si farà facilmente bloccare senza opporre resistenza fisica e, pertanto, l’applicazione di una leva articolare, semmai dovesse essere messa in atto, sarebbe possibile senza alcunché.

Tuttavia, succede quasi sempre che quando gli appartenenti alle forze di polizia arrivano al punto di dover bloccare una persona quasi mai questa è collaborativa! Detto ciò, bloccare, ossia arrestare il moto, in questo caso di un soggetto non collaborativo, non è per nulla facile e ciò è dimostrato dai diversi episodi in cui gli appartenenti alle forze di polizia hanno causato la morte del soggetto che avrebbero dovuto bloccare. Non sempre è possibile opporsi alla forza dell’aggressore e bloccarlo con una leva articolare “sic et simpliciter”! Pertanto, è necessario praticare le tecniche in “condizioni normali”, ossia con soggetti collaborativi ove non è necessario “ammorbidire” per bloccare e praticare le tecniche in situazioni sotto stress fisico e psichico ove il soggetto da bloccare non è affatto collaborativo e reagisce al bloccaggio aggredendo.

Solo esercitandosi in queste condizioni ed in modo intenso potremmo acquisire quella sicurezza che ci consentirà di eliminare dubbi e perplessità e costituirà un’arma efficace per chi lotta per la legalità a prezzo della propria ed altrui incolumità fisica.

Francesco Furchì – I.K.M.I. Expert

 

Prossimi Appuntamenti di Marzo

GIORNO 8 FESTA DELLA DONNA – MODUGNO (BA) – Vedi locandina sul sito

GIORNO 19 GUN DISARMING TECHNIQUES – MODUGNO (BA) – Vedi locandina sul sito

GIORNO 2 E 3 APRILE CORSO SPECIALISTICO SHOOTING – BARI – Vedi locandina sul sito

Translate »